header

WORKS IN PROGRESS

 

 

 2017 /under construction –  slash house

Private house, Salice Terme (PV) – Italy.

Dimension: 192.00 sqm. Including the walls

Casa ad altissima efficienza energetica che raggiungerà livelli di consumo vicini allo zero.

Per raggiungere tale obbiettivo la casa sarà molto ben isolata in tutte le sue componenti, avrà un impianto di climatizzazione estate-inverno estremamente efficiente, sia in fase di generazione che di distribuzione del fluido riscaldante o raffrescante, integrato dalla ventilazione meccanica (con recuperatore di calore), che gestirà i flussi d’aria e lo scambio termico tra interno ed esterno favorendo gli apporti gratuiti, il tutto gestito da un sistema domotico che consentirà dato il comfort ambientale richiesto all’interno dell’abitazione di regolare al meglio tutti i flussi di energia in entrata e in uscita. Paradossalmente una casa così progettata funzionerebbe meglio se le superfici trasparenti fossero fisse (non apribili) e servissero solo per garantire l’illuminazione.

La villa è stata progettata separando la struttura portante da quella di tamponamento, questo ha consentito di ottimizzare la capacità isolante delle pareti di tamponamento, della facciata continua e dei serramenti. Per le pareti si utilizzerà il sistema costruttivo a secco Knauf, costituito da pareti a doppia orditura metallica con rivestimento esterno in lastre di cemento rinforzato ed interno in lastre di gesso rivestito, che con soli 32 cm di spessore (di cui 21 sono lana di roccia) consente di raggiungere livelli bassissimi di trasmittanza. Ad altissime prestazioni di isolamento anche i serramenti e la facciata continua che monterà un triplo vetro. Attenzione anche nello studio della stratigrafia della copertura lignea e delle terrazze a tetto verde: la zona notte e l’autorimessa infatti, avranno copertura piana e sopra agli strati isolanti e impermeabilizzanti sarà realizzato un accumulo idrico con lo strato vegetativo e l’inverdimento naturale.

La casa non sarà allacciata alla rete del gas perché utilizzerà sia per il riscaldamento che per il raffrescamento una pompa di calore ad energia elettrica, tale energia sarà prodotta da un impianto fotovoltaico da 6 kW, vero motore energetico pulito dell’edificio. La necessità di ottimizzare la produzione di energia del fotovoltaico, considerato l’orientamento del lotto ha suggerito di ruotare il volume della casa che contiene la zona giorno di 30° verso sud, consegnando la massima efficienza all’impianto a pannelli solari.

 

 

 

 

 

 

JoomSpirit